BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CINDERELLA LAW/ Regno Unito: dieci anni di carcere per i genitori che non mostrano affetto per i figli

Pubblicazione:lunedì 31 marzo 2014 - Ultimo aggiornamento:lunedì 31 marzo 2014, 15.55

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Secondo quanto riporta il quotidiano inglese The Independent, sarà la Regina Elisabetta nel corso del suo consueto discorso di giugno, ad annunciare la cosiddetta legge di Cenerentola, "Cinderella law". Una legge che farà sicuramente discutere: i genitori che non mostrano amore e affetto per i propri figli, che li maltrattano dal punto di vista emotivo, che li lasciano soli, possono rischiare anche dieci anni di carcere. La "crudeltà emozionale" diventerà per la prima volta un reato. Si tratta di quello che è stato definito "un enorme passo in avanti" nella cura dei minori, minori che ogg, viene detto,i rischiano di soffrire di problemi mentali per tutta la vita o anche suicidarsi per la carenza di affetto da parte dei genitori. Spiega Robert Buckland, esponente del Partito conservatore che si è battuto per questa legge: "Non molti anni dopo che i fratelli Grimm hanno reso popolare la storia di Cenerentola, è stato introdotto il reato di abbandono di minori, ma il nostro diritto penale non ha mai rispecchiato l'intera gamma di sofferenza emotiva vissuta dai bambini che vengono abusati dai loro genitori o accompagnatori". In pratica, ha aggiunto, c'era il bisogno di una legislazione realistica e concisa che definisse in modo concreto il reato di maltrattamento verso i bambini.  "La negligenza emozionale deve essere messa fuori legge, il termine 'volontaria' deve essere sostituito e il diritto penale dovrebbe essere portato in linea con la sua controparte civile" ha detto ancora, aggiungendo che il Regno Unito è uno degli ultimi paesi occidentali a riconoscere tutte le forme di abuso sui minori come un crimine. 



© Riproduzione Riservata.