BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

ELEZIONI FRANCIA/ Amministrative: disfatta Hollande, vittoria della destra

E' disfatta del partito socialista alle elezioni amministrative francesi, che conserva Parigi ma perde dozzine di comuni che passano al partito conservatore. Oggi rimpasto di governo 

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Il secondo turno delle elezioni amministrative francesi ha confermato quanto già annunciato nel primo turno: i socialisti del presidente Hollande hanno subito una sonora sconfitta, mentre i conservatori avanzano nettamente così come l'estrema destra di Marina Le Pen. "E' una punizione severissima, che bisogna prendere molto sul serio" ha commentato Segolene Royal tra i dirigenti del partito socialista. Il Fronte nazionale di Marine Le Pen conquista tre importanti città ed è il terzo partito francese. Prima conseguenza di questa situazione è un rimpasto della compagine governativa che potrebbe essere annunciato già oggi. Da sottolineare anche il record dell'astensionismo, circa il 40% degli elettori non ha votato. Nel dettaglio l'UMP, il partito conservatore, raggiunge il 45,9% dei voti, mentre la sinistra ottiene il 40,5%. Il Fronte nazionale arriva al 6,8%. Parigi rimane alla sinistra, che però perde dozzine di città tradizionalmente socialiste, ad esempio Limoges, che aveva avuto un sindaco socialista ininterrottamente dal 1912. 

© Riproduzione Riservata.