BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CANNABIS/ Le Nazioni Unite criticano la legalizzazione negli Stati Uniti e in Uruguay

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

L'International Narcotics Control Board (INCB) è un organo indipendente, ma appartenente al consiglio economico e sociale delle Nazioni unite creato negli anni 60 per monitorare l'aderenza dei paesi membri alle disposizioni in materia di lotta e prevenzione all'uso di sostanze stupefacenti. Nell'ultimo rapporto di questa commissione, si esprime tutta la preoccupazione delle Nazioni Unite e in particolare di questa commissione in merito alle varie iniziative che in tempi recenti si stanno prendendo in varie parti del mondo a proposito della legalizzazione della cannabis. In particolare si esprime preoccupazione per la legalizzazione avvenuta in due stati americani, il Colorado e lo stato di Washington che, si legge, "è in contrasto  con le disposizioni delle convenzioni sul controllo degli stupefacenti, che limitano l'uso di cannabis ad uso esclusivamente medico e scientifico". Viceversa, la commissione esorta il governo americano a far sì che gli attuali trattati sulle droghe cosiddette leggere siano applicati i tutto il suo territorio, cosa che, evidentemente, vieterebbe la legalizzazione della cannabis. Stessa preoccupazione per quanto sta accadendo in Uruguay, primo paese al mondo a legalizzare la cannabis. 



© Riproduzione Riservata.