BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

UCRAINA/ Soldati russi prendono il controllo di basi missilistiche in Crimea

Reggimenti dell'esercito ucraino in Crimea si stanno arrendendo alle forze russe che oggi hanno occupato alcune basi missilistiche. Incontri diplomatici proseguono

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Tensione sempre alta in Ucraina nonostante le parole di Putin secondo il quale l'uso della forza al momento non sarebbe necessario. Le forze armate russe hanno fatto ieri dei test missilistici, avvisando comunque il governo americano di quanto stavano facendo: è stato lanciato un missile intercontinentale del tipo RS-12M Topol. Oggi invece si viene a sapere che le forze armate russe hanno preso il controllo di due basi missilistiche dell'esercito ucraino in Crimea, esercito che continua a registrare defezioni: tre reggimenti dislocati in altrettante basi antiaeree si sarebbero arresi spontaneamente. Continua intanto l'attività diplomatica. Il premier ucraino Yatsenyuk si reca oggi a Bruxelles mentre il ministro degli esteri russi si incontra oggi a Parigi con il nostro ministro Mogherini. Da parte sua il governo americano ha promesso aiuti a quello ucraino per un miliardo di dollari dopo che la Russia ha annunciato che ad aprile taglierà ogni sconto nelle forniture di gas.

© Riproduzione Riservata.