BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UCRAINA/ Ecco chi è Yulia Tymoshenko, la "regina" del gas che piace a Putin

Pubblicazione:

Yulia Tymoshenko (Infophoto)  Yulia Tymoshenko (Infophoto)

Gli americani dicono 20mila soldati, gli ucraini rilanciano dicendo che sono 100mila, però cito un editoriale di qualche giorno fa di un grande analista politico russo sicuramente non critico di Putin, ma che ha detto che Putin ha fatto un errore gravissimo.

 

Quale?

Quello di pensare di essere uguale alla Francia, agli Stati Uniti e ai paesi occidentali. Ma non ha capito che ciò che quei paesi possono fare, non lo può fare la Russia.

 

Ci spieghi meglio.

La Francia ogni due mesi manda soldati in Africa, gli Usa hanno le truppe in mezzo mondo. La Kirchner (presidente dell'Argentina, ndr) pochi giorni fa in una conferenza stampa ignorata nei paesi occidentali ha detto come nelle Isole Falkland sia stato fatto un referendum votato da poche centinaia di persone per affermare la volontà di rimanere con il Regno Unito e nessuno ha messo in dubbio questo referendum. Insomma, alcuni paesi sono più uguali degli altri. Questa è la critica mossa a Putin: quello che può fare l'America non lo può fare la Russia, il Kosovo lo insegna, bombardamenti e migliaia di morti mentre in Crimea non è stato sparato un solo colpo.

 

Che cosa pensa possa succedere adesso, allora?

Bisognerebbe dire ai paesi occidentali di non tirare troppo la corda: Putin umiliato e cacciato dal G8, definito un invasore… Ci si ricordi invece di cosa ha detto lo stesso Putin: noi siamo consci di non essere una superpotenza, però sappiate che i pochi investimenti militari che abbia fatto li abbiamo fatti per i missili balistici intercontinentali. La nostra dottrina, ha detto, è quella della risposta simmetrica. Gli Usa ci possono distruggere ma noi possiamo distruggere quattro volte gli Usa e l'Europa. Questa è la realtà.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
01/04/2014 - Perché? (Giuseppe Crippa)

Davvero un bel ritrattino questo della Tymoshenko! Che questa signora piaccia a Putin è probabile visti i soldi che hanno fatto insieme sulla pelle del popolo ucraino, mentre che piaccia ad Obama e più ancora alla Clinton è indiscutibile ma nessuno, neppure Toti, si esprime su questo punto. Perché?