BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

ARABIA/ Se il marito non concede il divorzio, in tribunale con la forza

Una nuova legge obbligherà i mariti che non intendono concedere il divorzio alle mogli o pagare gli ailimenti o rifiutano la custodia dei figli, a essere portati in tribunale con la forza

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Nuova legge in vigore dalla prossima settimana in Arabia Saudita e che riguarda le coppie, anzi le coppie in crisi. Quei mariti, dice il testo appena approvato, che si rifiutano di concedere il divorzio alla moglie, potranno essere portati in tribunale anche con la forza. Lo riporta il quotidiano saudita Al-Watan. Una legge che in Arabia assume un significato particolare e cioè di essere paradossalmente dalla parte delle donne, che in quel paese non godono in pratica di alcun diritto e che spesso sono vittime di violenze da parte degli uomini che invece hanno ogni privilegio. La legge dunque stabilisce che quei mariti che rifiutano di accettare la domanda di divorzio, di pagare gli alimenti ai figli o rifiutare la custodia dei figli alle ex mogli, saranno portati in tribunale dalla polizia. 

© Riproduzione Riservata.