BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

KIM JONG-UN/ Barbiere londinese espone foto del leader nordcoreano: minacciato

L'ambasciata nordoreana a Londra minaccia un barbiere che esponeva una foto del leader Kim Jong-un nella sua vetrina, ordinandogli di rimuoverla. Ecco cosa è successo

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Non sono solo gli sfortunati abitanti della Corea del Nord a dover temere la follia del dittatore Kim Jong-un, evidentemente. Il suo potere a quanto pare si estende anche fuori dei confini. E' successo che un barbiere londinese, capace di un simpatico senso dell'umorismo, avesse esposto in vetrina del suo negozio una foto del "caro leader", che come si sa ha un taglio dei capelli alquanto bizzarro, con la scritta: "i vostri capelli hanno una brutta giornata? Sconti del 15% per tutto il mese di aprile". Una trovata divertente, ma che è stata immediatamente scoperta, cosa alquanto inquietante, da uomini del regime nordcoreano che hanno immediatamente intimato al barbiere di rimuovere la fotografia. Sarebbe infatti "irrispettosa" e insulterebbe il dittatore. Due dipendenti dell'ambasciata della Corea del Nord si sono infatti recati alla polizia di Londra sporgendo una denuncia dopo che avevano fotografato ripetutamente la vetrina del barbiere per "raccogliere prove". I due sono anche entrati nel negozio e secondo quanto ha raccontato il barbiere, il signor Mo Nabbach, gli hanno "ordinato" di rimuovere la foto, al che lui ha risposto che questa era l'Inghilterra e non la Corea del Nord e di rivolgersi pure ai loro avvocati. Il tono usato dai due, ha raccontato, era davvero minaccioso e lo ha spaventato non poco. Dopo lo spiacevole episodio, il barbiere ha tolto la foto, ma i suoi clienti gli hanno detto di rimetterla per sottolineare il significato democratico di un tale gesto. 

© Riproduzione Riservata.