BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

HAPPY/ Video, ragazzi musulmani ballano Pharrell Williams: sono peccatori

Ha fatto gridare allo scandalo il video di alcuni ragazzi musulmani inglesi che ballano la canzone di Pharrell Williams, Happy. Ecco come si difendono dalle accuse di blasfemia

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Decine di giovani musulmani inglesi che ballano l'ormai arcinota canzone di Pharrell Williams, Happy, per le strade, alcune ragazze con il classico velo islamico a coprire i capelli. Cantano, ridono, sorridono, come i giovani di tutto il mondo. E' il video prodotto da una associazione di giovani islamici inglesi Honest Policy e su youtube sta già facendo man bassa di clip, oltre trecentomila in una settimana. Scopo del video è dimostrare che i ragazzi musulmani sono come tutti gli altri: "Rappresenta qualcosa con cui noi musulmani ci sentiamo in sintonia: la felicità. Anche noi siamo persone felici e vogliamo promuovere il messaggio della felicità" hanno scritto i promotori dell'iniziativa. Nonostante il grande successo sono giunte accuse di empietà e peccato da parte di settori fondamentalisti islamici. Il canale asiatico della Bbc ha presentato un dibattito, che ha avuto molti momenti di scontro, per discutere se questo video è qualcosa che i musulmani possono o non possono fare. I giovani islamici di Honest Policy hanno risposto dicendo di essere grati di essere cresciuti nella società inglese che concede libertà di espressione, così come sono grati di essere sia inglesi che musulmani, ma alcuni, dicono, non considerano l'Islam come una espressione di pluralità.

© Riproduzione Riservata.