BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DAVID CAMERON/ La frase sotto accusa: l'Inghilterra è un Paese cristiano

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

David Cameron, primo ministro inglese, è sotto accusa per aver definito l'Inghilterra un "paese cristiano". Il politico ha infatti ricevuto una lettera aperta pubblicata sul giornale Daily Telegraph in cui un folto numero di intellettuali, politici, scienziati e scrittori lo accusa di voler dividere il paese definendolo una nazione cristiana. Una tale caratterizzazione, si legge nella lettera, può avere conseguenze negative. Esiste solo un significato costituzionale, si legge ancora, che può aver senso, il fatto che esista una Chiesa di Inghilterra (come si sa, a capo della Chiesa anglicana è la stessa regina) per il resto "l'Inghilterra non è un paese cristiano". Questo, dicono gli autori della missiva, è stato ribadito con innumerevoli sondaggi e studi: "La maggior parte di noi persone singole non siamo cristiani nelle nostre credenze e nelle nostre identità religiose". A livello sociale, "l'Inghilterra si è sviluppata nei suoi momenti migliori da forze pre cristiane, non cristiane e post cristiane: siamo una società pluralista con cittadini dalle diverse prospettive e in gran parte la nostra è una società non religiosa". Alcuni dei firmatari: gli scrittori Terry Pratchett e Philip Pullman, il fisolosfo A.C. Grayling, scienziati come Alice Roberts, Simon Singh e il vincitore del premio Nobel Harry Kroto. David Cameron, parlando durante il ricevimento ufficiale di Pasqua, aveva sottolineato come i cristiani siano la religione più perseguitata al mondo, e che fosse dovere degli inglesi sostenere i cristiani perseguitati. La frase relativa all'Inghilterra nazione cristiana, era invece stata pronunciata nella commemorazione del 400esimo anniversario della pubblicazione della King James Bible: "Il Regno Unito è un paese cristiano e non deve vergognarsi di esserlo". 



© Riproduzione Riservata.
 

COMMENTI
21/04/2014 - cameron (delfini paolo)

L'Inghilterra non è un più un Paese cristiano , da un pezzo,purtroppo.