BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

CLIPPERS/ Donne e razzismo: gli Usa adolescenti devono ancora crescere

Un giocatore nero dei Los Angeles ClippersUn giocatore nero dei Los Angeles Clippers

O qualcuno per vendicarsi cercherà di registrare le conversazioni telefoniche di Spike Lee – e quello gli uomini bianchi se li mangerebbe crudi. La razza? Ma conta veramente qualcosa? 

Questo tempo di Pasqua è illuminato da un sacrificio che porta il trionfo della vita a bussare alla porta del cuore di ogni uomo. Di “ogni uomo”, per quanto “diverso” possa essere. Perchè “Non c'è più giudeo né greco; non c'è più schiavo né libero; non c'è più uomo né donna, poiché tutti voi siete uno in Cristo Gesù.”

E’ l’unica possibile vittoria contro il razzismo.

© Riproduzione Riservata.