BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GROUND ZERO/ I resti delle vittime nel museo del 9/11: la protesta dei familiari

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Quasi diecimila frammenti di resti umani impossibili da identificare: sono i resti delle quasi 3mila vittime morte durante gli attacchi suicidi alle Torri Gemelle di New York. Per tutti questi anni si è cercato di identificare questi frammenti umani, ma alla fine ci si è arresi davanti all'impossibilità di farlo. Delle 2753 vittime, 1115 non sono state infatti identificate. Un lungo convoglio composto da quindici mezzi ha portato ieri questi resti, contenuti in scatole di metallo, al museo di Ground Zero che sorge a Manhattan dove una volta erano le Twin Towers. Ma la decisione non ha incontrato i favori di molti dei familiari delle vittime che hanno dato vita a una protesta silenziosa, imbavagliandosi davanti a Ground Zero. Nessuno, dicono, ha chiesto loro il permesso di fare ciò: avrebbero preferito che i resti venissero posti in un memoriale costruito appositamente e non nelle cantine di un museo, hanno detto.  I resti umani rimarranno a disposizione delle autorità per eventuali futuri esami e solo i familiari o i membri dell'autorità giudiziaria avranno accesso a loro. 



© Riproduzione Riservata.