BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

OSCAR PISTORIUS/ L'accusa chiede il ricovero in manicomio: soffre di disturbi d'ansia

Oscar Pistorius potrebbe essere ricoverato in una struttura per problemi mentali, il suo disturbo sarebbe dovuto all'ansia. Lo chiede l'accusa nel corso del processo a suo carico

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Si potrebbe profilare il ricovero in una struttura per malattie mentali per Oscar Pistorius, l'atleta sudafricano accusato di aver ucciso la fidanzata. Sono gli ultimi sviluppi di un processo drammatico che ha visto spesso crollare fisicamente e psicologicamente Pistorius, sotto all'incalzare delle accuse nei suoi confronti. L'uomo si è sempre difeso dicendo di aver sparato e quindi ucciso la donna perché scambiata per un intruso, un ladro. Ma l'accusa dice che lo ha fatto al termine di un litigio, cosa che non sarebbe stata rara tra i due. Inoltre gli episodi di violenza nella sua vita sarebbero stati non pochi. Secondo l'accusa adesso si aggiungerebbe il fatto che Pistorius soffrirebbe di problemi d'ansia, generati da numerosi eventi della sua vita, quali l'amputazione delle gambe quando era bambino e il fatto che la madre era solita dormire con una pistola sotto al cuscino. Avrebbe dunque bisogno di un profondo studio psichiatrico. Pistorius, se venisse riconosciuto colpevole di omicidio premeditato, rischia 25 anni di carcere.

© Riproduzione Riservata.