BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

EGITTO/ Mubarak condannato a tre anni per appropriazione indebita

L'ex presidente egiziano Mubarak è stato condannato a tre anni di carcere per appropriazione indebita di denaro pubblico, insieme ai due suoi figli, ecco di cosa si tratta

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Prima sentenza nei confronti del deposto presidente egiziano Mubarak: è stato condannato a tre anni di carcere per appropriazione indebita, una delle tante cause in cui è coinvolto. Condannati, a quattro anni ciascuno, anche due suoi figli, Alaa e Gamal. I tre sono stati condannati anche a saltissime multe, pari a quasi tre milioni di dollari, e a restituire 17,6 milioni di dollari di cui si sarebbero appropriati in modo indebito. Mubarak è sotto processo anche per abuso di potere, cospirazione e omicidio di alcuni manifestanti durante la rivoluzione del 2011. Nel 2012 era già stato condannato all'ergastolo per l'ultimo di questi capi di accusa, ma nel 2013 la Corte di cassazione ha accolto il suo appello e ha ordinato un nuovo processo. Mubarak ha oggi 86 anni.

© Riproduzione Riservata.