BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CENTRAFRICA/ I miliziani islamici di Seleka attaccano una chiesa, undici morti

Le milizie islamiche hanno attaccato una chiesa della capitale del Centrafrica in cui avevano trovato rifugio cittadini cristiani in seguito ai combattimenti dei gironi scorsi

Centrafrica Centrafrica

Miliziani appartenenti al gruppo ribelle di Seleka hanno attaccato la chiesa di Fatima nella capitale del Centrafrica, paese insanguinato da lungo tempo da una guerra civile. Secondo le prime testimonianze i miliziani hanno tirato delle bombe dentro la chiesa  poi si sono messi a sparare indiscriminatamente a tutti coloro che si trovavano all'interno. Il bilancio sarebbe di undici morti. L'attacco ha fatto seguito a diverse ore di combattimenti nella periferia di Bangui, la capitale del paese .Infatti le persone che si trovavano in chiesa a quell'ora non stavano partecipando a un servizio religioso ma erano semplicemente entrate dentro per cercare rifugio dai violenti scontri. In soccorso sono arrivati appartenenti alle milizie cristiane che combattono contro i ribelli islamici. In Centrafrica si trovano da tempo circa 7mila soldati francesi e dell'Unione europea e 12mila delle Nazioni unite nel tentativo di fermare la guerra fra cristiani e islamici. 

© Riproduzione Riservata.