BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

INGHILTERRA/ L'ex parlamentare: era più facile essere comunisti o nazisti che essere cristiani oggi

Ex parlamentare ed ex membro del partito conservatore inglese, Ann Widdecombe denuncia la difficoltà di essere pubblicamente cristiani nella soceità inglese di oggi

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Ann Widdecombe è stata parlamentare inglese e membro del Partito conservatore tra gli anni ottanta e novanta, per ritirarsi dalla vita politica attiva nel 2010. Oggi è scrittrice e opinionista. Parlando in una intervista con il canale radiofonico BBC 5, la Widdecombe ha espresso le sue preoccupazioni per la libertà religiosa dei cristiani nell'Inghilterra di oggi. Era più facile essere un nazista o un comunista, ha detto, nell'Inghilterra del dopo guerra che essere cristiani oggi. L'ex parlamentare ha criticato diversi aspetti legislativi del suo paese che, ha detto, rendono la gente esitante a vivere ed esprimere liberamente la propria fede. Si tratta, ha detto ancora, di "soppressione dell'espressione di coscienza individuale". Il concetto di correttezza politica, la famigerata "political correctness", significa, ha spiegato, che le persone sono riluttanti ad esprimere la propria fede agli altri perché pensano che forti credenze come appunto la fede li possano offendere. La Widdecombe si è convertita dalla Chiesa anglicana a quella cattolica nel 1993: "I cristiani oggi hanno molti problemi che sia che non puoi mettere in pubblico piccoli segni della fede come un crocefisso al collo al lavoro o che non puoi neanche dire Dio ti benedica senza aver paura di offendere qualcuno".

© Riproduzione Riservata.