BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

NIGEL FARAGE/ Il leader Ukip rischia il carcere: contributi elettorali non dichiarati

Rischio carcere per il leader Ukip e nuovo alleato di Beppe Grillo al parlamento europeo Nigel Farage. Non avrebbe dichiarato allo stato donazioni elettorali

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Circa duecentomila sterline non dichiarate: Nigel Farage, il leader dell'Ukip che ha appena stretto alleanza con Beppe Grillo al parlamento europeo, rischia il carcere o una salatissima multa. Si tratterebbe di donazioni al suo partito nell'arco degli ultimi dieci anni non dichiarate a cui si aggiunge l'uso di un ufficio libero dalle spese di affitto. Il donatore in questione sarebbe tale John Longhurst e la gran parte della cifra risale addirittura al 2001, ma la giustizia inglese, secondo quanto dichiarato, ha intenzione di andare a fondo del caso. Secondo la legge inglese infatti i partiti devono dichiarare all'apposito ufficio governativo ogni donazione che ricevono entro trenta giorni dal ricevimento. La pena prevista in casi come questi è una multa di 20mila sterline o una condanna a un anno di reclusione. Un portavoce dell'Ukip ha già smentito che il partito non abbia dichiarato quanto ricevuto, ma le indagini sono in corso.

© Riproduzione Riservata.