BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MERIAN IBRAHIM/ L'appello per la liberazione della donna sudanese

Un appello per la liberazione e l'accoglienza in Italia come rifugiati per Meriam Ibrahim  e la sua famiglia. Lo ha chiesto il parlamentare Eugenia Roccella

Foto da Internet Foto da Internet

Eugenia Roccella, esponente del Nuovo centrodestra, ha inviato un appello al ministero degli esteri e al presidente del consiglio perché si attivino per la liberazione di Meram Ibrahim. La donna sudanese condannata a morte per apostasia era stata liberata due giorni fa ma ieri mentre stava per imbarcarsi su un volo diretto negli Stati Uniti insieme al marito e ai due figli, è stata di nuovo fermata per via di un documento apparentemente non legale per l'espatrio. Eugenia Roccella chiede che l'Italia si dichiari disponibile ad accogliere Meriam e la sua famiglia riconoscendo loro lo status di rifugiati. "La tradizione solidale e democratica italiana si faccia valere a livello internazionale per difendere i diritti dei più deboli, a partire da quello alla libertà religiosa e di pensiero" si legge nel comunicato.

© Riproduzione Riservata.