BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IRLANDA/ Scoperti i resti di almeno 800 bambini vicino a un istituto per ragazze madri

I resti di almeno ottocento bambini sono stati trovati in una fossa comune vicino a quella che era un ex istituto per ragazze madri. E' successo in Irlanda ecco di cosa si tratta

Foto di archivio Foto di archivio

Si sta cercando di capire cosa possa essere realmente successo, ma i sospetti sembrano al momento fornire una sola spiegazione. Nei pressi di un istituto gestito da suore per ragazze madri, aperto nel periodo tra il 1925 e il 1961,  dove adesso c'è un parco giochi per ragazzi, sono emersi i resti di quelli che sono bambini morti, circa 800, sepolti in un serbatoio, trasformato in una fossa comune. Secondo chi sta indagando c'è una sola spiegazione: sono i corpi dei figli delle ragazze madri, morti per malnutrizione, scarsa igiene, anche per violenza, e nascosti in questo modo da chi gestiva l'istituto. Ai tempi, la prima metà del novecento, per una donna rimanere incinta era la massima vergogna per le famiglie di appartenenza, anche se erano state vittime di stupro come accadeva spesso. Venivano dunque mandate in istituti come questi. Venivano qui con i loro figli che avevano due tipi di futuro davanti: essere adottati o morire di stenti. Le madri poi se ne andavano in qualche parte di Irlanda a cercare di rifarsi una vita. Quello che ci si domanda è soprattutto perché questi bambini non siano stati sepolti regolarmente con delle bare ma gettati in questa sorta di fossa comune. Le indagini sono in corso.

© Riproduzione Riservata.