BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

DIARIO SUD SUDAN/ Jebel Peace, dove arriva la gente senza futuro

Jebel PeaceJebel Peace

Le notizie che arrivano anche a noi staff di AVSI parlano di sfollati, di progetti di emergenza. Ma non sembra emergenza. A dirla tutta. Non pare emergenza. Sembra una ridistribuzione della popolazione avvenuta senza alcun criterio se non quello della fuga e della sopravvivenza. Per poi stare. Abbiamo a che fare con qualche cosa che durerà, a lungo. Degli spostamenti stabili. Nessuno ha intenzione di tornare a casa sua perché ha paura perché non sa cosa trova a casa.

Nessuna illusione sull’emergenza. E’ solo povertà, in guerra.

Voglio vederlo questo Jebel Peace. Voglio vedere cosa succede in città, vicino alla montagna.

© Riproduzione Riservata.