BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

PARLAMENTO EUROPEO/ L'arcivescovo Marx: i partiti euro scettici inaccettabili per i cristiani

Duro attacco dell'arcivescovo di Monaco di Baviera, consigliere personale del papa, contro i partiti euro scettici che hanno vinto le elezioni europee, ecco cosa ha detto

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

L'arcivescovo di Monaco di Baviera, Reinhard Marx, anche presidente della Commissione dei vescovi europei e uno degli otto cardinali consiglieri del papa, ha espresso un giudizio molto duro sui risultati delle recenti elezioni europee. Facendo riferimenti ai partiti che hanno ottenuto la maggioranza in Inghilterra, Francia e Danimarca, tra cui l'Ukip e il Fronte nazionale, l'alto prelato ha detto come questi partiti siano non solo populisti ma anche nazionalisti e xenofobi. Marx non ha mai fatto il nome esplicito di alcun partito ma ha detto come la vittoria dei partiti anti europeisti sia inaccettabile per i cristiani e sia una minaccia per la pacifica coesistenza tra i popoli del continente. L'Europa, ha detto ancora, nonostante le critiche, rimane un progetto di pace e riconciliazione e quindi va sostenuta dalla Chiesa cattolica. La Chiesa, ha spiegato, continuerà a sostenere le istituzioni europee nella difesa della dignità umana sostenendo una economia coscienziosa, combattere la disoccupazione, sostenere la giusta immigrazione e le politiche ambientali. 

© Riproduzione Riservata.
COMMENTI
08/06/2014 - Arcivescovo Marx (delfini paolo)

Massimo rispetto per Sua Eminenza Marx e per le sue legittime opinioni.Vorrei solo fargli presente, che la maggior parte di coloro che votano i partiti Antieuro,mi riferisco a quelli della Destra identitaria,non sono contrari all'Europa unita, ma sono solo contrari a questa Europa dominata dalla troika, che così come è strutturata è nemica dei Popoli europei e tutela esclusivamente gli interessi di alcune ristrette categorie di persone, in buona parte non europee, tra l'altro.