BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAKISTAN/ Cava gli occhi e spezza le gambe alla moglie perché si è messa a lavorare

Violenza inaudita da parte dell'ex marito verso la giovane moglie, colpevole soltanto di aver trovato un lavoro per combattere le difficoltà economiche della famiglia

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Shama Bibi, una giovane donna pachistana di 19 anni, domenica scorsa si è recata a trovare i suoi cinque figli che si trovavano con l'ex marito. I due infatti avevano divorziato lo scorso febbraio perché la donna, viste le difficoltà economiche della famiglia, si era messa a lavorare come cameriera. Il marito Rasheed Ahmad aveva giudicato offensivo che lei si fosse messa a lavorare senza chiedergli l'autorizzazione. Dopo la separazione, chiesta da lui, Bibi si era trasferita a Lahore con il figlio più piccolo, mentre gli altri quattro erano rimasti con il padre. Quando la donna si è recata a trovare i figli, Ahmad l'ha aggredita: secondo quanto riportano quotidiani indiani e l'inglese Independent, l'uomo l'ha colpita con violenza inaudita, spezzando le gambe in cinque punti diversi e quindi cavandole gli occhi. Mentre la donna veniva portata in ospedale, la polizia lo arrestava: l'ho fatto perché attraverso di lei tutte le donne imparino a non comportarsi in modo immorale, ha detto ammettendo l'aggressione. Al momento non si conoscono le condizioni della donna ancora ricoverata. 

© Riproduzione Riservata.