BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

STATO ISLAMICO/ Roma sarà la prossima conquista: il proclama a tutti gli islamici del nuovo califfo

Il nuovo califfo dello stato islamico ha lanciato un proclama ai musulmani di tutto il mondo per la conquista del mondo stesso, Roma compresa. Ecco cosa ha detto

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Si chiama Abu Bakr al-Baghdadi, il nuovo leader auto proclamato dello Stato Islamico, il califfato che è nato qualche giorno fa nei territori occupati di Iraq e Siria da parte delle milizie di Isis. D fatto, Baghdadi, un dottorato in studi islamici, è il califfo di questo stato, il primo dopo la dissoluzione dell'impero ottomano un secolo fa. E adesso ha lanciato un proclama ai musulmani di tutto il mondo di unirsi per conquistare il mondo stesso, perché, ha detto, "la terra intera appartiene ad Allah". Tra i suoi obbiettivi c'è anche Roma, la capitale dell'Italia ma soprattutto il cuore della cristianità mondiale. Lo ha detto lui, invitando poi i musulmani di ogni parte del globo a emigrare nel nuovo stato islamico, perché "è un dovere dei musulmani emigrare nella casa dell'Islam". E' il vostro stato, la Siria non è per i siriani, l'Iraq non è degli iracheni: "la terra è per i musulmani, tutti i musulmani". Aggiungendo che "se sarete uniti, conquisterete Roma e il mondo intero".

© Riproduzione Riservata.