BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

UCRAINA/ Catturati soldati russi che avevano superato il confine

Dieci paracadutisti russi sono stati catturati dalle forze ucraine dopo che avevano sconfinato sembra per errore. Ecco cosa è successo secondo quanto riportato da Kiev

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Grave episodio che la dice lunga della tensione ai confini tra Ucraina e Russia. Le autorità di Kiev hanno comunicato stamane di aver catturato dieci paracadutisti russi che, secondo le loro dichiarazioni, avevano superato il confine per errore, senza cioè rendersi conto di essere finiti in territorio ucraino. Se fosse vero, rimane il fatto che le truppe russe continuano a stazionare al confine fra i due paesi con un unico evidente scopo,  una possibile invasione. Le autorità di Kiev hanno anche reso pubblico un video dove si vedono i soldati russi con uno di loro che dice: questa non è la nostra guerra. Da parte sua Mosca, ha reso noto che quei soldati stavano partecipando a una missione lungo i confini tra i due paesi e che hanno sconfinato per errore, non con l'intenzione di farlo. Tutto questo all'indomani dell'ingresso senza autorizzazione di un convoglio di aiuti umanitari russi diretto ai ribelli ucraini, convoglio che poi è tornato in Russia dopo le proteste della comunità internazionale.

© Riproduzione Riservata.