BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

STATO ISLAMICO/ Sbai: ecco perché tutti terroristi cercano di riavere Aafia Siddiqui

Aafia Siddiqui, Aafia Siddiqui, "lady Al Qaeda" (Immagine d'archivio)

Ma l'unica cosa che mi pare piuttosto chiara è la sua importanza decisiva per tutta una galassia fondamentalista: il fatto che da anni ogni sequestro e atto terroristico richieda, come riscatto, la sua liberazione non è certo un caso. E non è un caso che le sue competenze, guarda caso maturate negli Usa, la facciano ritenere così importante pur essendo una donna, merce che per il jihadismo è senza valore alcuno; a meno che essa non nasconda in sé un qualcosa di così segreto e potenzialmente distruttivo da renderla quasi insostituibile. È lei il grande manovratore psicologico del potente esercito jihadista che marcia spedito verso la conquista dell'Occidente? 

© Riproduzione Riservata.