BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INDIA/ Non c'è il ponte, i bambini nuotano ogni giorno per raggiungere la scuola

I ragazzini del Guijarat sono costretti a nuotare ogni giorno per raggiungere la scuola. Il loro villaggio infatti è attraversato dal fiume Hiran

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

I ragazzini del Guijarat, in India, sono costretti a nuotare ogni giorno per raggiungere la scuola. Il loro villaggio è attraversato dal fiume Hiran e, nonostante le richieste, ancora non è stato costruito un ponte. Ci vogliono 30 minuti per raggiungere il villaggio di Sewada, dove si trova la scuola. Sono circa 125 bambini provenienti da 16 villaggi, che ogni giorno sono costretti ad attraversare il fiume. Gli studenti poi seguono le lezioni con le loro divise fradice. Un percorso che sono costretti a fare anche al ritorno per rientrare a casa per le cinque del pomeriggio. Intanto negli ultimi sette anni, gli abitanti dei villaggi hanno sottoscritto delle petizioni per interessare le autorità per la costruzione di un ponte. Anche al ministro Anandi Patel, che ha visitato Narmada tre anni fa. La risposta delle autorità è sempre la stessa: la costruzione del ponte è stata approvata. Ma di fatto i bambini ogni giorno devono affrontare questo percorso pericoloso, tra coccodrilli e forti correnti. Tuttavia le autorità continuano a ribadire che presto sarà costruito il ponte.

(Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.