BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FAME NEL MONDO/ La Fao: si può dimezzare entro il 2015

Dal rapporto della Fao emerge che l’obiettivo di riduzione del 50 per cento della fame del mondo avverrà entro il 2015. 805 milioni di persone risultano ancora sottoalimentate.

foto: Infophoto foto: Infophoto

Ridurre del 50 per cento la fame del mondo entro il 2015 è possibile. Lo ha fatto sapere la Fao nel rapporto "sullo stato dell’insicurezza alimentare nel mondo 2014" presentato con il Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo e il Programma Alimentare Mondiale. Ma il problema, sebbene dal rapporto emerge che in 64 Paesi in via di sviluppo si è raggiunto l’obiettivo di dimezzare la percentuale di persone denutrite, 805 milioni di persone risultano ancora sottoalimentate. In pratica circa uno su nove soffre la fame. "L'insicurezza alimentare e la malnutrizione sono problemi complessi che non possono essere risolti da un settore o dei soggetti interessati da soli, ma devono essere affrontati in modo coordinato", hanno detto il direttore generale della Fao, Josè Graziano da Silva, il direttore esecutivo del Pam, Ertharin Cousin e il presidente di Ifad, Kanayo Nwanze.

© Riproduzione Riservata.