BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

THAILANDIA/ Due turisti britannici uccisi a colpi di zappa: fermati tre birmani

Due turisti britannici sono stati uccisi sull’isola thailandese di Ko Tao, al largo della costa occidentale del Golfo del Siam. Le vittime sarebbero un giovane di 24 anni e una ragazza di 23

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Due turisti britannici sono stati uccisi sull’isola thailandese di Ko Tao, al largo della costa occidentale del Golfo del Siam. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, le vittime sarebbero un giovane di 24 anni e una ragazza di 23, entrambi massacrati a colpi di zappa: i loro corpi seminudi sono stati trovati dietro alcune rocce sulla popolare spiaggia di Sairi, e sembra che la ventitreenne si stata anche violentata. Poco prima di morire, i due avrebbero partecipato a una festa sulla spiaggia con almeno una cinquantina di persone, mentre poco dopo le telecamere di sicurezza di un villaggio turistico li hanno ripresi mentre camminavano insieme sulla sabbia. Inizialmente le indagini si erano concentrate su un altro britannico che era sull'isola con loro e che in breve tempo avrebbe fatto perdere le sue tracce lasciando l'isola e spostandosi a Bangkok, ma la polizia thailandese ha fatto sapere oggi di aver fermato tre uomini birmani sospettati di aver commesso il duplice omicidio. La polizia continua comunque a controllare i moli di accesso all'isola, mentre è stata fissata per oggi l'autopsia sui cui i corpi dei due giovani.

© Riproduzione Riservata.