BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SIRIA/ Quindici bambini uccisi da un vaccino sbagliato, forse un tragico errore dei medici

Quindici neonati tra i sei e i diciotto mesi sono morti in Siria a causa di un medicinale sbagliato usato per il vaccino contro il morbillo, ecco di cosa si tratta

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Un tragico errore, dovuto alle condizioni estreme in cui operano i medici siriani in mezzo alle bombe, o un atto deliberato? Al momento quello che si sa che è quindici bambini tra i sei e i diciotto mesi sono morti per colpa di un medicinale iniettato a 75 bambini in tutto, l'atracurium, un rilassante muscolare, invece di una soluzione utilizzata per miscelare vaccini contro il morbillo. A lanciare l'accusa i responsabili della Coalizione nazionale contro Assad, il fatto è avvenuto nei territori da loro controllati. Gli oppositori denunciano che agenti di Assad si sarebbero introdotti per avvelenare appositamente la miscela data ai piccoli, ma non ci sono prove al momento. E' anche vero che le confezioni dei diversi medicinali sono molto simili a loro e dunque potrebbe essersi trattato di un tragico errore. I genitori dei bambini morti hanno invece accusato il servizio sanitario dell'opposizione di non aver fatto attenzione o di aver usato medicinali scaduti. La guerra civile ha causato in Siria l'insorgere di malattie infettive come la poliomielite e il morbillo. Il ministro della salute del governo dell'opposizione dopo il fatto ha dato le dimissioni. 

© Riproduzione Riservata.