BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IRAN/ Condannati a 91 frustate e a un anno di carcere per aver ballato "Happy"

Pene che variano dai sei mesi a un anno di carcere e 91 frustate per aver ballato insieme ragazzi e ragazze. E' contro la legge islamica dell'Iran, ecco di cosa si tratta

Immagine di archivio Immagine di archivio

Ballare la canzone famosissima di Pharrell William "Happy" può costare caro se si vive in un paese islamico. Un gruppo di giovani iraniani che erano diventati famosi in tutto il mondo con il loro video che aveva totalizzato oltre 150mila visualizzazioni sono stati condannati a pene fino a un anno di carcere e 91 frustate. Fortunatamente la sentenza è stata sospesa per tre anni, a patto che non facciano di nuovo qualcosa di analogo. Si tratta di tre ragazzi e tre ragazze che come tutti i loro coetanei nel mondo avevano voluto celebrare la loro felicità con la canzone tormentone che inneggia appunto al sentirsi felici. Uno solo di loro ha ricevuto la condanna a un anno di detenzione, tutti gli altri sei mesi. La ragione della condanna sta nel fatto che la legge islamica applicata in Iran proibisce a membri dei due sessi di ballare insieme. Per difendersi dall'accusa, i giovani avevano detto che erano attori e che erano stati ingannati facendo credere loro che quel video era necessario per una audizione e invece reso pubblico.

© Riproduzione Riservata.