BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ISIS / Video, nuovo messaggio ai militanti: conquistate Roma e uccidete tutti i miscredenti

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Jihad (Immagine d'archivio)  Jihad (Immagine d'archivio)

MESSAGGIO DELL’ISIS AI MILITANTI - Qui di seguito potete trovare il video integrale diffuso dal portavoce dello Stato Islamico, dove oltre alle minacce verso il presidente americano e a tutti i cittadini della Coalizione appena formata, si incitano i miliziani jihadisti ad uccidere e giustiziare tutti i miscredenti, siano essi militari o civili: il portavoce promette che i guerriglieri arriveranno fino alle porte della “nostra Roma”.

MESSAGGIO DELL'ISIS AI MILITANTI - E’ comparso sul web un’altro messaggio da parte dei miliziani jihadisti dell’Isis: a parlare è uno dei portavoce dello Stato Islamico, Mohammad al Adnani, che portando a supporto sia argomenti di tipo religioso che politico, invita tutti i guerriglieri ad opporsi ai membri della Coalizione voluta dal presidente americano Barack Obama, nei confronti del quale rivolge delle parole precise e aspre, arrivando a chiamarlo vigliacco e “servo degli ebrei”. Il portavoce afferma che la mobilitazione che le forze dell’Isis sta continuando sui territori tra Siria e Turchia è “la campagna finale dei crociati”, aggiungendo che i miliziani arriveranno fino alle porta della “nostra Roma” e faranno a pezzi i crocifissi e riudranno in schiavitù tutte le donne. Torna poi a rivolgersi agli scopi della Coalizione, che secondo il portavoce sarebbe unicamente indirizzati alla difesa degli ebrei, e avverte sunniti e gli stessi ribelli siriani, che si stanno addestrando in Giordania per entrare a far parte delle forze militari anti-Isis, di abbandonare il loro progetto di ribellione e guerra contro il Califfato. Ma sunniti e siriani ribelli non sono gli unici nominati da Mohammad al Adnani, che completa il lungo messaggio - 42 minuti in tutto - avvertendo molte delle forze che si stanno schierando con la Coalizione per fermare l’avanzata dei guerriglieri jihadisti dell’Isis. “Voi che avete giurato la fedeltà al Califfo, voi che ammirate lo Stato Islamico consideratevi soldati. Uccidete i miscredenti civili e militari. Non chiedete il permesso a nessuno. Se potete uccidere un miscredente americano o europeo - soprattutto uno sporco francese - o un australiano o un canadese, uccidetelo in qualunque modo possibile e immaginabile. Siete autorizzati a farlo, non è peccato” sono le parole con cui si chiude il messaggio.

< br/>
© Riproduzione Riservata.