BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

PADRE ASSENTE/ Il super manager si dimette dopo la lettera della figlia: preferisco essere un buon genitore

Era il 21 gennaio 2014 quando Mohamed El-Erian annunciò le proprie dimissioni dal ruolo di amministratore delegato della Pimco. Oggi spiega di averlo fatto per essere un padre migliore.

Mohamed El-ErianMohamed El-Erian

Era il 21 gennaio 2014 quando Mohamed El-Erian annunciò le proprie dimissioni dal ruolo di amministratore delegato della Pimco (Pacific Investment Management Company), colosso mondiale di gestione degli investimenti con un patrimonio di oltre 900 miliardi di euro. In queste ore che la società è finita nel mirino della Sec (la Consob americana) perché sospettata di aver gonfiato i rendimenti di un fondo distribuito tra i risparmiatori, il manager ha spiegato i veri motivi che lo hanno spinto a fare un passo indietro e a lasciare di stucco il mondo finanziario: non le continue liti e i rapporti ormai deteriorati con Bill Gross, fondatore della Pimco, ma la voglia di essere un padre migliore. Nel periodo in cui era alla Pimco, la figlia di undici anni gli consegnò una lista  dettagliata di 22 momenti in cui non era stato presente nella sua vita a causa del lavoro: dalla recita all'incontro con gli insegnanti, dal primo giorno di scuola alla partita di calcio. "Mi sono sentito orribile – ha raccontato El-Erian – ma ho cercato subito di mettermi nelle difensive adducendo spiegazioni importanti per ogni occasione in cui non c’ero stato: viaggi, riunioni importanti, telefonate urgenti di lavoro". Ma questo non è bastato, tanto che lo squilibrio venutosi a creare "stava rovinando il rapporto speciale che avevo con mia figlia. Non le dedicavo abbastanza tempo". Dopo 14 anni trascorsi alla Pimco, "ho preferito prendere un portfolio di attività part-time e ne sono entusiasta perché posso trascorrere più tempo con la mia famiglia e con mia figlia". Qualcuno però non crede alla sua storia, arrivata con tanti (troppi?) mesi di ritardo, ma a lui non importa: "Mettetela così: il mio bisogno di essere un buon padre è stato più forte del mio desiderio di essere un buon investitore".

© Riproduzione Riservata.