BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

#NOTINMYNAME/ Video, la campagna online contro l'Isis: i musulmani condannano lo Stato Islamico

Dopo aver riempito decine di piazze in tutto il mondo, la protesta anti-Isis sbarca anche online. #NotInMyName è la campagna lanciata su Twitter dalla fondazione Active Change

Un momento del videoUn momento del video

Dopo aver riempito decine di piazze in tutto il mondo, la protesta anti-Isis sbarca anche online. #NotInMyName è la campagna lanciata su Twitter dalla fondazione Active Change per condannare pubblicamente lo Stato islamico e il Califfato: tantissime persone hanno inviato un breve video in cui affermano di non riconoscersi nella jihad, perché "l’islam insegna la pace, il rispetto, l'amore" e "non ha nulla a che vedere con i valori di questa organizzazione che uccide in nome dell'Islam", si legge sul sito ufficiale. Tanti i musulmani che appaiono nel video realizzato per raccogliere le varie testimonianze: ci sono studenti, professori e donne con il velo. "L'Islam ci insegna il rispetto, la misericordia, la pace e la gentilezza. È una fede in cui crediamo molto, e per questo vogliamo difenderla dagli estremisti e dai fanatici, la cui esistenza è una minaccia per la nostra stessa religione", ha detto all'Huffington Post Uk uno dei protagonisti della campagna.

© Riproduzione Riservata.