BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INGHILTERRA/ Bolletta non pagata, gli tagliano l'energia elettrica: negoziante si impicca

Pubblicazione:martedì 30 settembre 2014

Immagine di archivio Immagine di archivio

Non solo Italia. Anche in Inghilterra le tasse, le bollette che si fa fatica a pagare possono portare alla tragedia del suicidio. Ne abbiamo visti tanti di imprenditori uccidersi perché non riuscivano a pagare le tasse negli ultimi anni, accade anche nel Regno Unito. Anthony Waters, proprietario di un mini market nel West Yorkshire, 48 anni di età, ha visto entrare qualche mattina fa nel suo negozio alcuni agenti di British Gas, l'azienda energetica inglese. In mano avevano un foglio: 5mila sterline di bollette non pagate. Se non saldava subito il debito, gli hanno detto, gli avrebbero tolto l'energia elettrica. Il tutto mentre lpuomo era impegnato a servire alcuni clienti.  Waters, terrorizzato, ha assicurato che avrebbe pagato un anticipo di mille sterline, ma gli impiegati non hanno sentito ragione: non è abbastanza, e hanno tolto la luce lasciando il negozio al buio.  Il negoziante nel panico ha minacciato davanti a loro di uccidersi se non gli avessero ridato la corrente. Preoccupati, gli impiegati di British Gas hanno chiamato la polizia, ma intanto l'uomo si era chiuso nel negozio. Quando gli agenti sono entrati lo hanno trovato che si era impiccato. Secondo il padre di Waters, il figlio non ha retto l'umiliazione di quanto era accaduto, sconvolto dall'ingiunzione senza appello degli impiegati dello stato che non hanno accettato di discutere con lui pagamenti alternativi. Adesso sull'accaduto è stata aperta una inchiesta. 



© Riproduzione Riservata.