BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

FACEBOOK/ Guardava foto sul social network mentre guidava, accusata di omicidio

Una ragazza americana è accusata di aver guidato mentre guardava fotografie su facebook e quindi di aver provocato un incidente mortale. Adesso è accusata di omicidio colposo

Immagine di archivioImmagine di archivio

Una ragazza americana di 20 anni, Abby Sletten, è stata accusata di omicidio colposo. La ragazza secondo la denuncia delle autorità del North Dakota, stava guidando la sua macchina quando ha provocato un incidente, provocando un frontale con un'altra vettura. A bordo della vettura tamponata c'era una donna con la figlia e con la nonna: secondo le accuse la giovane mentre guidava si era distratta guardando alcune foto su facebook. L'anziana che si trovava sul sedile anteriore è morta sul colpo. Nelle successive indagini la polizia ha ottenuto un mandato per controllare il telefono della ragazza autrice del tamponamento e hanno dedotto che al momento dello scontro fatale stava guardando alcune fotografie su facebook. Nello stato del North Dakota è vietato dalla legge  scrivere o leggere messaggi sul telefonino mentre si guida, nonostante ciò molti ne fanno uso provocando spesso incidenti anche mortali come in questo caso. 

© Riproduzione Riservata.