BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SOMALIA/ Attacco suicida, morte dodici persone: la vendetta degli islamisti

Un kamikaze a bordo di una macchina si è fatto esplodere contro un convoglio dell'Unione africana uccidendo dodici persone tra civili e soldati e ferendone altre ventisette

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

In un gesto di ritorsione per vendicare l'uccisione del leader dei fondamentalisti islamici somali di al-Shabab, un kamikaze ha ucciso oggi dodici persone. L'attacco era rivolto a un convoglio di soldati dell'Unione Africana che si trovano in Somalia a cercare di gestire la situazione di un paese sconvolto da decenni dalla guerra civile. La scorsa settimana aerei americani avevano ucciso Ahmed Abdi Godane, leader dei terroristi islamici somali. L'attacco kamikaze di oggi ha centrato uno dei camion del convoglio uccidendo dodici tra civili e soldati e ferendo altri ventisette ed è stato immediatamente rivendicato dagli islamisti. In Somalia ci sono circa 22mila soldati dell'Unione africana impegnati a combattere i fondamentalisti.

© Riproduzione Riservata.