BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SATANISMO/ Ergastolo per l'uomo che ha ucciso e mangiato l'ex moglie

Ha ucciso la ex moglie, ne ha mangiato alcune parti e poi ha seppellito i resti nei giardini dei vicini di casa. E' stato condannato all'ergastolo senza condizionale

Immagine di archivio Immagine di archivio

Gregory Hale, originario dello stato americano del Tennesseee, è stato condannato all'ergastolo senza condizionale dopo che si è dichiarato colpevole dell'uccisione della ex moglie. Non solo: dopo averla portata a casa sua e uccisa, ne ha anche mangiato parti del corpo. Si è tradito quando è andato a chiedere a un vicino una pala per seppellire i resti del corpo della donna nei giardini di abitazioni circostanti la sua. Il cuore della donna ad esempio è stato trovato nel giardino di un vicino. I due erano stati sposati per diversi anni prima di separarsi lo scorso anno: la ex moglie aveva forti problemi di alcolismo e nonostante fosse malata di tumore rifiutava le cure, nonostante fosse madre di sei figli. Lui invece si era sempre dichiarato satanista e adoratore del diavolo. Era stato licenziato dall'azienda dove lavorava perché scoperto a portarsi a casa resti di animali ad esempio gli occhi con cui faceva riti satanici. La sua pagina facebook era piena di immagini disturbanti e riferimenti al cannibalismo. Agli investigatori ha confessato di aver sempre desiderato mangiare un altro essere umano.

© Riproduzione Riservata.