BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

DIVORZIO/ Giudice ordina al padre di portare il figlio alla Messa di Natale

Un padre si è opposto a una clausola contenuta nella sentenza di divorzio: è obbligato a portare il figlio alla Messa di Natale altrimenti rischia il carcere, ecco di cosa si tratta

Immagine di archivioImmagine di archivio

Una sentenza, peraltro in atto dal 2009, che è venuta alla notorietà solo adesso. Un giudice inglese, in un caso di divorzio, ha imposto che il padre qualora il giorno di Natale il figlio sia con lui, di portarlo alla Messa natalizia. In caso disubbidisse rischia la galera. Al fondo della curiosa sentenza il fatto che la madre è cattolica, mentre lui non lo è. L'uomo ha però fatto notare che questa clausola non è stata richiesta dalla madre, ma inserita di sua iniziativa dal giudice. Oggi il padre ha fatto appello affinché la clausola venga eliminata: mio figlio, ha detto, che oggi ha 10 anni, ha espresso chiaramente di non essere interessato alla religione, ma per la legge sono obbligato a portarlo a Messa ogni Natale. Inoltre, ha detto, tale ingiunzione è un attacco alla libertà religiosa sua e del figlio. Alla base della decisone del giudice il parere che, essendo la madre di fede cattolica, al figlio non sia impedito di continuare con la tradizione religiosa materna, dato che il padre si è professato ateo.

© Riproduzione Riservata.