BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NOMI/ Francia, chiamano i figli Fragola e Nutella: il giudice dice no

Pubblicazione:

foto:Infophoto  foto:Infophoto

La scelta del nome da dare al proprio figlio è ardua, si sa, ma da qui a voler scegliere il nome di una crema spalmabile, ci vuole troppa fantasia. Eppure il nome “Nutella” è stato scelto da una coppia per la loro bimba, in Francia, ma il giudice ha detto “no”, ribattezzando la bambina solo “Ella”. Una decisione motivata dal fatto che il nome “Nutella” “potrebbe attrarre scherno e osservazioni sgarbate”. Ma andiamo con ordine. La coppia di Valenciennes decide di chiamare la figlia Nutella, ma al momento della registrazione in comune, l’ufficiale dello stato civile dimostra scetticismo e tenta pure di far cambiare idea ai due genitori. Nessun risultato però. Così informa la Procura della Repubblica, che accogliendo la richiesta, presenta il caso al Tribunale, dove i due genitori non si presentano. Il giudice quindi stabilisce che il nome scelto “è contrario agli interessi del bambino”, ribattezzando la bimba solo “Ella”. Un altro caso di nomi strani, sempre da parte di due genitori francesi, ma questa volta a Raismes, riguarda la scelta di chiamare la loro piccola “Fraise” (fragola). Anche in questo caso la corte ha detto “no”, scegliendo insieme ai genitori il nome “Fraisine”, nome antico che risale al XIX secolo. Ma l’elenco di nomi strani è lungo, tra gli altri, nomi accettati risultano essere “Baby” e “Mosche”, che significa “Brutto". Quest’ultimo nome, secondo “Le Figaro” è stato dato 156 volte a partire dalla Seconda Guerra Mondiale. (Serena Marotta)



© Riproduzione Riservata.