BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INDIA/ Decapitato bambino di 4 anni: sacrificio umano alla dea Kali

Sacrificio umano alla dea Kali: bambino di quattro anni strangolato e decapitato. Lo pseduo stregone è stato catturato dagli abitanti del villaggio che hanno cercato di bruciarlo vivo

Immagine di archivio Immagine di archivio

Secondo il quotidiano The Times of India che ha riportato la notizia originale, uno stregone ha rapito un bambino di soli 4 anni per poi decapitarlo come sacrificio umano alla dea Kali. In cambio, chiedeva poteri divini e ricchezza. Quando gli abitanti del villaggio dove il piccolo era scomparso hanno scoperto il fatto, hanno cercato di bruciare vivo l'uomo legandolo a un albero. Sono intervenuti alcuni anziani che hanno spento le fiamme e il presunto stregone è ricoverato adesso in condizioni gravi. Secondo le ricostruzioni della polizia che indaga sul caso, l'uomo avrebbe prima strangolato il bambino, lo ha quindi decapitato e raccolto il sangue in una bottiglia. Un caso analogo era successo lo scorso maggio sempre in India, quando un bambino di 5 anni era stato rapito e decapitato come sacrificio umano, anche se la polizia sospetta che tra l'assassino e il padre del piccolo ci fosse in atto un litigio che durava da tempo.

© Riproduzione Riservata.