BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NADIA MENAZ/ Fotomodella si uccide: scopre che il padre e la madre sono in realtà i suoi zii

Pubblicazione:giovedì 29 ottobre 2015 - Ultimo aggiornamento:giovedì 29 ottobre 2015, 17.42

Immagine di archivio Immagine di archivio

Soffriva di depressione dopo aver scoperto che la coppia che aveva sempre ritenuto essere suo padre e sua madre erano invece lo zio e la zia. Ma non è il solo motivo che ha spinto Nadia Menaz, una fotomodella inglese di 24 anni, a suicidarsi impiccandosi. La giovane, proveniente da famiglia di religione musulmana, si era sposata nel 2011 con una cerimonia islamica (che non è riconosciuta dalla legge inglese) ma quelli che lei riteneva essere i suoi genitori non avevano approvato la scelta del marito. Nel dicembre dello scorso anno aveva ottenuto dalle autorità una sorta di protezione dai suoi genitori/zii e dai suoi fratelli dato che temeva la obbligassero a un matrimonio forzato con un'altra persona. Aveva anche subito violenze da parte di un fratello che l'aveva aggredita e da allora non usciva di casa. Alla fine è crollata: ha scritto un sms al marito dicendogli che si sarebbe impiccata e quando lui è tornato l'ha trovata che si era suicidata in quel modo. La ragazza aveva lasciato la famiglia a 16 anni iniziando una promettente carriera da fotomodella e da organizzatrice di eventi. Aveva una figlia di tre anni.



© Riproduzione Riservata.