BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DALLA GRECIA/ Perché stupirsi dei 24.000 euro a Varoufakis?

Pubblicazione:venerdì 30 ottobre 2015

Yanis Varoufakis (Infophoto) Yanis Varoufakis (Infophoto)

C'è da stupirsi? No, prima di lui, l'ex primo ministro George Papandreou ha girato il mondo a raccontare le disgrazie elleniche - anche lui un testimone diretto della crisi. Il suo onorario era di 50.000 dollari. Lo stesso non ha potuto fare il suo ministro della finanze, Giorgos Papakonstantinou, troppo impegnato con la giustizia ellenica che lo accusava di aver cancellato alcuni nomi dalla famosa "lista Lagarde", l'elenco dei grandi evasori. 

Entrambi hanno contrastato le imposizioni europee in nome dell'"orgoglio nazionale"  e della sua "indipendenza" - la Grecia ad esempio è forse l'unico Paese che festeggia l'inizio di una guerra (28 ottobre 1940, il giorno del "no" alle richieste di Mussolini) - eppure eccoli girare il mondo - ormai Papandreou ha esaurito il suo carburante politico - a raccontare, dietro compenso, una tragedia di cui sono stati primi attori.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.