BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ARABIA SAUDITA/ Filma il marito che la tradisce ma in carcere rischia di andarci lei

Ha scoperto il marito che la tradiva, lo ha filmato e caricato il video su internet ma secondo la legge dell'Arabia Saudita adesso la donna rischia un anno di carcere

Immagine di archivio Immagine di archivio

Un paese dove evidentemente ogni senso comune gira alla rovescia. Una donna saudita ha filmato di nascosto il marito che stava cercando di baciare la cameriera (la quale peraltro cerca di respingerlo, come si vede nelle immagini). Ha poi caricato il video su youtube, in forma rigorosamente anonima, sua e del marito, ricevendo un gran numero di commenti di solidarietà da altre donne, con la scritta: "la punizione minima per questo tipo di marito è di scandalizzarlo". Una giusta e anche simpatica vendetta coniugale che in ogni altro paese del mondo sarebbe finita qui, tranne ipotetici strascichi di separazione. In Arabia Saudita, come ha commentato un esperto legale al quotidiano inglese The Telegraph, la donna rischia invece di andare in galera. Rischia infatti un anno di carcere o una multa pari a quasi centomila sterline per aver diffamato il marito sul web, come prevede la legge saudita sui crimini da informazione tecnologica. Quello che può succedere alla moglie tradita è tipico di un paese in cui alle donne è vietato guidare l'automobile, sono obblligate a chiedere il permesso al marito per uscire di casa o trovare lavoro. Per non parlare delle donne di servizio, di solito provenienti da paesi esteri, che subiscono molestie quotidiane dai "padroni di casa".

© Riproduzione Riservata.