BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ATTENTATI PARIGI E BATACLAN/ L’arcivescovo di Parigi: "Chiediamo la grazia di un cuore fermo e senza odio"

Attentati in Francia, l’arcivescovo di Parigi, cardinale Andrè Vingt – Trois, invita tutte le parrocchie cittadine ad attenersi alle misure di sicurezza indicate dalle autorità.

L’arcivescovo di Parigi, cardinale André Vingt-Trois L’arcivescovo di Parigi, cardinale André Vingt-Trois

ATTENTATI IN FRANCIA, L’ARCIVESCO DI PARIGI "PREGHIAMO" – “Di fronte alla violenza degli uomini, possiamo ricevere la grazia di un cuore fermo e senza odio”: l’arcivescovo di Parigi, cardinale Andrè Vingt – Trois, ha postato proprio profilo twitter un messaggio ai propri concittadini per invitare tutta la comunità cattolica ad unirsi alla preghiera per le vittime dell’attentato ed inoltre per chiedere a tutte le parrocchie di seguire in maniera scrupolosa le misure di sicurezza che sono state indicate da parte delle autorità francesi. Il Cardinale Parigino ha sottolineato come domani, domenica 15 novembre 2015, alle ore 18,30 lui stesso celebrerà una messa a Notre Dame in suffragio delle vittime di “questa notte e i loro cari e per il nostro Paese”. A partire dalle ore 18,15 tutte le campane delle Chiese di Parigi, rintoccheranno a lutto. Nel messaggio il Cardinale invita le persone a non lasciarsi prendere da sentimenti di odio o di panico rimarcando come “di fronte alla violenza degli uomini, possiamo ricevere la grazia di un cuore fermo e senza odio”. Questo il testo del messaggio del Cardinale Vingt – Trois : ” La nostra città di Parigi, il nostro Paese , sono stati colpiti ieri sera con una efferatezza e una intensità senza precedenti. Dopo gli attacchi di gennaio, dopo l’attacco questa settimana a Beirut e molti altri nel corso dei mesi passati, tra cui in Nigeria e in altri Paesi africani, il nostro Paese conosce di nuovo il dolore del lutto e deve affrontare la barbarie propagata da gruppi di fanatici. Questa mattina prego e invito i cattolici di Parigi a pregare per coloro che sono stati uccisi e per le loro famiglie, per i feriti e per le forze dell’ordine, per i nostri governanti e per il nostro Paese affinché ci rinsaldiamo nell’unità e scenda la pace nei nostri cuori. Chiedo alle parrocchie di Parigi di conformarsi strettamente alle misure di prudenza dettate dalle autorità pubbliche. Chiedo loro di fare di questa giornata e di quella di domani (domenica) giornate di lutto e preghiera “. Clicca qui per leggere la news pubblicata dal sito Servizio Informazione Religiosa.

© Riproduzione Riservata.