BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

DALLA GRECIA/ Le incognite che bloccano il Paese

InfophotoInfophoto

La proposta ovviamente non è piaciuta ai sindacati, i quali hanno indetto uno sciopero generale per il 3 dicembre. Prima però dovrà passare sotto il microscopio della Troika, la quale ha sempre insistito con Atene per una diminuzione dei contributi aziendali allo scopo di mantenere alto il tasso di occupazione e non abbassare ulteriormente gli stipendi. E non si sa ancora quanto "piacerà" ai parlamentari "syrizei" che saranno chiamati a votare questa riforma, perché non va dimenticato che molti di loro votano contro la loro ideologia statalista e sono vittime consapevoli del "bi-pensiero", che significa, secondo George Orwell, "ritenere contemporaneamente valide due opinioni che si annullano a vicenda, sapendole contradditorie tra di loro e tuttavia credendo in entrambe".  

© Riproduzione Riservata.