BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CASTAWAY/ Salvador Alvarenga il naufrago: accusato di aver mangiato l'amico per sopravvivere

Il naufrago che sopravvisse per quindici mesi su un'isola deserta è stato accusato di aver mangiaot il cadavere dell'uomo che si trovava con lui, ecco di cosa si tratta

Salvador Arenga Salvador Arenga

L'uomo la cui vicenda ricorda in modo drammatico quella descritta anni prima nel film Castaway con l'attore Tom Hanks, il naufrago Salvador Alvarenga, è accusato di aver mangiato il marinaio che era naufragato con lui nel 2012, quando i due sopravissero per quindici mesi su una imbarcazione e poi su un'isola deserta. La famiglia di Ezeuqiel Cordoba gli ha chiesto un risarcimento di un milione di dollari. Alvarenga aveva assunto l'uomo per portarlo a pescare al largo delle coste messicane quando una tempesta li fece perdere in mare aperto. Durante il periodo trascorso in mezzo al mare i due sopravvissero, ha raccontato Avarenga, cacciando pesci e uccelli bevendo il sangue e l'urina delle tartarughe. Cordoba a un certo punto morì: secondo il sopravvissuto, il corpo di Cordoba rimase sull'imbarcazione per sei giorni fino a quando lo gettò in mare. La sua famiglia adesso però sostiene che ne mangiò il cadavere e chiede il risarcimento.

© Riproduzione Riservata.