BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INFANTICIDIO/ Neonata bruciata nel forno microonde, condannata la madre

Pubblicazione:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

Una storia che risale ad alcuni anni fa, esattamente il 2011, e conclusa solo adesso con la condanna a un minimo di 26 anni di carcere fino all'ergastolo di una donna. Una neonata di un solo mese di età era morta, uccisa in un modo orribile: messa nel forno microonde, dove le radiazioni prodotte le hanno bruciato gli organi interni condannandola a una fine dolorosissima. Per questo omicidio solo adesso è stata condannata la madre, Ka Yang, l'episodio si era consumato nella città di Sacramento in California il 17 marzo 2011. Gli avvocati difensori della donna hanno provato a sostenere la causa di una crisi epilettica durante la quale avrebbe commesso l'orrendo infanticidio senza rendersi conto di quello che stava facendo, epilessia di cui effettivamente la donna soffre, ma quando i soccorsi erano giunti nell'abitazione la donna stava bene. 



© Riproduzione Riservata.