BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

OPPIACEI/ Stati Uniti: dipendenza da anti dolorifici, migliaia di morti ogni anno

In America sempre più morti legate all'uso di anti dolorifici di tipo oppiaceo, la denuncia del dipartimento di salute si registrano oltre trentamila morti all'anno

Immagine di archivioImmagine di archivio

Se ne parla poco, ma è una delle maggiori cause di decessi tra chi fa uso di stupefacenti vari. Nel 2014, denuncia il Centers for desease control and presention negli Stati Uniti, quasi trentamila persone sono morte per uso di eroina e anti dolorifici oppiacei, il 60% delle morti per droga. Si tratta di un aumento pari al 200% a partire dal 2000, il segnale che un nuovo seppur antichissimo stupefacente sta seminando la morte, favorito dal fatto che molti medici ritenendo che gli oppiacei non dianodipendenza, ne hanno tranquillamente consigliato l'uso. Tra questi si segnala l'ossicone in uso per la terapia del dolore per sclerosi multipla, tumori terminali e altre malattie spesso meno gravi. Negli ultimi anni si è cercato di porre rimedio con leggi più severe ma questo ha portato alla nascita di un mercato nero e clandestino. Il problema è venuto fuori anche durante la campagna presidenziale in corso con Hillary Clinton che ha promesso nel suo programma di volersene occupare. I dati riportano che un gran numero di consumatori di anti dolorifici oppaicei sono donne di mezza età.

© Riproduzione Riservata.