BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NATALE A BAGHDAD/ Mons. Warduni: l'Europa si è allontanata, ma il nostro sacrificio non è vano

Pubblicazione:

Monsignor Shlemon Warduni (Foto dal web)  Monsignor Shlemon Warduni (Foto dal web)

Certo che questo è possibile, ma solo quando l’uomo ama Dio e non pensa soltanto agli interessi materiali. La misericordia, che è amore, vince tutto.

 

Lei questo Natale per che cosa sta pregando?

In Iraq stiamo attraversando una grande sofferenza e un grande male. Perciò noi preghiamo Dio perché dia la grazia nei cuori di tutti. Io prego con le parole degli angeli: “Non temete. Sia gloria a Dio nell’alto dei cieli e pace in terra agli uomini di buona volontà”. Il mio auspicio è che tutto il mondo ritorni a Dio, perché l’Europa si è allontanata. Ma io ho fiducia nel Signore e chiedo che lui dia il suo amore a tutti quanti.

 

Papa Francesco ha sottolineato che “a Dio importa dell’umanità, Dio non l’abbandona”. Perché allora c’è la sofferenza?

Per noi Dio è sempre misericordioso perché ci ha creati, ci ha salvati e ci ama. L’uomo cerca sempre il male per l’altro uomo, ma la misericordia di Dio vince su tutto. Gesù dice: “Chiedete e vi sarà dato, bussate e vi sarà aperto, cercate e troverete”. Quindi noi andiamo dal nostro Padre celeste che non ha risparmiato suo Figlio, ma lo ha dato come sacrificio per noi. Noi auguriamo quindi ogni bene a tutto il mondo per questo Natale e speriamo che il nuovo anno sia diverso.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.