BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ISIS/ Micalessin: la guerra di Obama inutile come in Libia e Iraq

Barack Obama (Infophoto Barack Obama (Infophoto

Si spiega con i disastri dell’ex premier irakeno Nouri Al-Maliki, che era legato a doppio filo all’Iran sciita di Ahmadinejad. I gruppi sunniti sono stati marginalizzati e spinti alla lotta armata, trasformandoli in complici dell’Isis e rafforzando così Al-Baghdadi. Dopo l’elezione del nuovo presidente iraniano Hassan Rouhani, la politica di Tehran però è cambiata e, di conseguenza, è cambiata anche la politica del governo irakeno, suo principale alleato. Se si raggiungesse un’alleanza politica con Iran e Iraq, questa potrebbe essere la vera coalizione che porta a termine la guerra contro l’Isis.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.