BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

WILLIAM KLINGER / Lo storico italiano ucciso in pieno giorno a New York: arrestato il presunto killer

E’ stato arrestato il presunto assassino di William Klinger, 41 anni, storico italiano ucciso sabato scorso a New York in pieno giorno. Il suo corpo è stato ritrovato nell’Astoria Park.

Foto da TwitterFoto da Twitter

E’ stato arrestato il presunto assassino di William Klinger, 41 anni, storico italiano ucciso sabato scorso a New York in pieno giorno. Il suo corpo è stato ritrovato verso le 14.30 locali a pochi passi dalla piscina dell’Astoria Park, nel Queen’s, con un colpo di pistola alla testa: era ancora vivo, ma è morto poco dopo all’Elmhurst Hospital per le gravissime ferite riportate. Klinger, sposato e con due figli, viveva a Gradisca d'Isonzo, piccolo comune in provincia di Gorizia (Friuli-Venezia Giulia) e si trovava nella Grande Mela per partecipare a una serie di conferenze: era infatti noto per i suoi studi sulla Yugoslavia di Tito riportati anche nella sua ultima opera intitolata "Il terrore del popolo: storia dell’Ozna, la polizia politica di Tito". Ancora non chiari i motivi di un omicidio che a ha tutti i contorni di una esecuzione.

© Riproduzione Riservata.